Bratovštine i vjerski običaji mještana u Momjanu

Objava: 23.3.2015.

Nastavlja se ciklus predavanja u ZT Momjan na temu „Kaštel Rota u Momjanu“
U petak 27.03.2015. u 19.00 sati održat će se predavanje
 „Bratovštine i vjerski običaji mještana u Momjanu“
- Predavač, prof. Rino Cigui –


Besplatni susreti s predavačima povjesničarima otkrivaju nam zanimljivosti i događanja iz prošlosti ... Kaštel je naša škrinjica puna bogatstva, pridružite nam se i zajedno otkriti ćemo to bogatstvo.

Poruka predavača: “U Momjanu, kao i u drugim krajevima Istre, pučka religioznost se manifestirala kroz podizanje kapelica, kao izraz privatne i pučke religioznosti a koje su brojne na ruralnom području, i osnivanjem brojnih vjerskih bratovština. Savršeno integrirane u društvenom i gospodarskom životu zajednice, bratovštine dijelile su sa službenim klerom upravljanje i organizaciju obreda i vjerskih običaja zajednice. Ovi oblici pučke pobožnosti često su bili povezani s mnogim svečanim događajima i obredima a prikazivali su odanost i društveni život zajednice u Momjanu”, Rino Cigui.
 

Le confraternite e la religiosita

Continua il ciclo di conferenze presso la CI di Momiano sul tema “Il Castello Rota a Momiano”
Venerdì 27/03/2015 alle ore 19.00 si terrà la conferenza
„Le confraternite e la religiosita' popolare a Momiano
-    Relatore, prof. Rino Cigui –
Gli incontri gratuiti con gli storici ci portano alla scoperta di novità e di avvenimenti curiosi del passato... Il Castello è il nostro scrigno pieno di ricchezze, venite a scoprile con noi.  
 
Messaggio del relatore: “A Momiano, come nel resto dell’Istria, la religiosità popolare si manifestò sia attraverso l’erezione delle edicole votive, quelle particolari espressioni di religiosità privata e popolare che punteggiano tutto il territorio rurale, sia attraverso quel diffuso fenomeno aggregativo culminato con la fondazione di numerose schole o confraternite religiose. Perfettamente integrate nel contesto sociale ed economico della comunità, le confraternite condivisero con il clero ufficiale la gestione del sacro nonché l’organizzazione dei riti e dei comportamenti religiosi della comunità. Tali forme di religiosità popolare furono spesso connesse ai tanti eventi festivi, rituali e cerimoniali attraverso cui si espresse la devozione e la vita sociale della comunità momianese”, Rino Cigui.
 

Istaknuto