Avvisi

AVVISO E INVITO AI CONTRIBUENTI DELL'IMPOSTA SUGLI IMMOBILI

Objava: 10.7.2017.



AVVISO E INVITO AI CONTRIBUENTI DELL'IMPOSTA SUGLI IMMOBILI
in merito alla consegna dei dati relativi al contribuente e agli immobili in base alla Legge sulle imposte locali

 

 

 Egregi,
in data primo gennaio 2017 è entrata in vigore la Legge sulle imposte locali (GU nro. 115/2016) (di seguito Legge), che introduce nel sistema fiscale della Repubblica di Croazia l'imposta sugli immobili, al posto dell'indennità comunale definita dalla Legge sull'economia comunale. Le unità d'autogoverno locale (in seguito UAL) sono tenute ad introdurre e riscuotere l'imposta sugli immobili dal 01 gennaio 2018.
La Città di Buje-Buie desidera informare i contribuenti in merito alle principali disposizioni della Legge:
•    l'imposta si riferisce all'immobile,
•    si considera immobile, ai sensi di questa Legge:
o    lo spazio abitativo  – per l'abitazione permanente e temporanea,
o    lo spazio lavorativo – in base all'attività che viene svolta,
o    l'autorimessa,
o    gli altri vani ausiliari – che servono allo spazio principale che ha una sua destinazione d'uso (parti o vani comuni, cucine estive, verande…),
o    gli altri vani senza una specifica destinazione d'uso  - spazi esistenti senza destinazione d'uso oppure fabbricati realizzati non operativi,
o    il terreno edificabile utilizzato per lo svolgimento dell'attività lavorativa,
o    il terreno edificabile inedificato se si trova all'interno dell'area edificabile – il terreno che per grandezza e forma adempie alle condizioni di edificazione ai sensi del vigente piano territoriale, attrezzato almeno con strada di accesso e condotti per energia elettrica e acqua in base alle condizioni del luogo, e sullo stesso non è costruito nessun fabbricato per il quale sia necessario il permesso di costruzione; che sia stato rilasciato il permesso di costruzione.
•       NON si considera immobile soggetto alla presente imposta :
o    l'annesso ausiliare – non si tratta di spazio abitativo, lavorativo, autorimessa o altro vano ausiliare, privo di destinazione d'uso – sistemazione degli attrezzi, degli animali, a condizione che non faccia parte dell'attività (vano d'esercizio),
o    il fabbricato provvisorio ( per le necessità di fiere e manifestazioni),
o    il bene pubblico generale: strade e infrastruttura comunale.
Vi preghiamo di elencare nel modulo che avete ricevuto assieme al presente avviso, tutti gli immobili di vostra proprietà o in vostro possesso, nell'ambito dello stesso numero civico, in base alle categorie di immobili succitate.
•    il contribuente è ogni persona che possiede l'immobile in modo autonomo (ai sensi della Legge è il proprietario dell'immobile). In via eccezionale, il contribuente è la persona che non possiede in modo autonomo l'immobile se:
o    l'obbligo dell'imposta gli è stato trasferito mediante atto legale,
o    l'immobile che utilizza è di proprietà del Comune, della Città, della Regione oppure della Repubblica di Croazia,
o    il possessore non ha un fondamento legale valido per il possesso dell'immobile,
o    il proprietario è sconosciuto.
•    l'imposta sugli immobili si calcola sulla superficie netta del pavimento dell'immobile (dello spazio imponibile) in conformità alla disposizione sulle condizioni e i criteri per la definizione delle locazioni tutelate, e sulla superficie effettiva del terreno,
•    l'ammontare annuale dell'imposta per m2 della superficie imponibile si definisce moltiplicando: il valore del punto (P), il coefficiente di zona (Cz), il coefficiente di destinazione (Cd), il coefficiente di stato (Cs) e il cofficiente di età (Ce),
•    il decreto relativo al pagamento dell'imposta sugli immobili viene emanato entro il 31 marzo per l'anno in corso in base allo stato dell'immobile e del contribuente in data 01 gennaio dell'anno in corso e tale decreto resta in vigore finché non sopraggiunge un cambiamento che influisce sul computo dell'imposta. Tutti i cambiamenti che avvengono nel corso dell'anno e che sono influenti sul computo dell'imposta, si applicano nella definizione dell'imposta per l'anno successivo,  
•    il decreto dell'imposta definisce il contribuente, l'ammontare dell'imposta per m2 di superficie imponibile, la superficie imponibile, l'ammontare complessivo annuale e le scadenze di pagamento.

L'imposta sugli immobili viene definita e riscossa dalle UAL sul cui territorio si trova l'immobile e rappresenta provente di tale UAL. Di conseguenza, è obbligo delle UAL nel corso del 2017 di redigere e aggiornare l'Evidenza degli immobili e dei contribuenti dell'imposta sugli immobili.
La raccolta dei dati è compito dell'Assessorato per le attività comunali della Città di Buje - Buie, che con la presente
invita i proprietari e i possessori degli immobili del comprensorio della
Città di Buje-Buie
al fine di una corretta definizione dei dati importanti per l'emanazione del decreto sul pagamento dell'imposta sugli immobili, a compilare e consegnare entro il 31 ottobre 2017 i dati relativi agli immobili e ai contribuenti, sugli appositi moduli in allegato, specifici per lo spazio abitativo, per lo spazio lavorativo e per il terreno edificabile inedificato.  
Nel caso in cui eveste bisogno di altre copie dei moduli vi informiamo che questi sono a disposizione sulla pagina web www.buje.hr, oppure in forma cartacea presso l'amministrazione cittadina. I moduli compilati si possono consegnare personalmente presso l'ufficio accettazione della Città, per posta oppure per via elettronica all'indirizzo email: info@buje.hr
Ulteriori informazioni oppure un eventuale aiuto nella compilazione dei moduli possono essere richiesti al numero di telefono  052/772-122 oppure personalmente presso l'amministrazione cittadina.
Nell'eventualità in cui i dati richiesti non vengano consegnati, oppure nel caso in cui questi si differenzino da quelli a disposizione della UAL ottenuti dall'Ufficio geodetico statale, dal Ministero all'edilizia e all'assetto territoriale oppure dal Ministero alle finanze – Ufficio imposte, l'imposta sugli immobili verrà definita in base ai dati a disposizione della UAL con il coefficiente massimo definito dalla Legge relativo allo stato e all'età dell'immobile.

Documenti

Istaknuto